Abdoulaye Sène

CategoriaVolontario dal Sud

Abdoulaye Sène

Senegal

Condividi questa scheda:

Abdoulaye Sène in Senegal con CPS - Socio FOCSIV

Abdoulaye Sene è nato in Senegal a Mbour, un piccolo villaggio di pescatori, oggi diventato città ed importante centro economico del Paese.

Figlio di genitori musulmani, sin dalla sua infanzia ha dimostrato una sensibilità verso i problemi della comunità in cui vive e da giovanissimo ha fatto parte del movimento scout, in quanto pronto a servire ed accompagnare il prossimo.

Grazie agli scout ha avuto la possibilità di conoscere la CPS e ha deciso di proporsi come volontario per sostenere e contribuire alle attività che la CPS sta sviluppando in Senegal dal 1974.

Abdoulaye è cresciuto in una famiglia numerosa e umile e, grazie ai suoi risultati scolastici, è riuscito ad ottenere una borsa di studio a Thiès, il capoluogo di regione, per diventare insegnante. A testimonianza dell’egregio lavoro ed impegno dimostrato nella gestione di diversi istituti scolastici di Mbour, nel 2016 Abdoulaye è nominato segretario generale dell’Ispettorato dell’Educazione e della Formazione (IEF) di Mbour 2 fino al 2017, anno del pensionamento.

Nonostante il lavoro, Abdoulaye ha sempre trovato il tempo da dedicare al volontariato in particolare nella promozione di un’educazione di qualità e nella protezione dell’infanzia soprattutto in ambito scolastico.

Sensibile alle difficoltà economiche e alla precarietà di alcune famiglie, dal 1994 la CPS ha deciso di affidare ad Abdoulaye la gestione del progetto di Sostegno a Distanza (SAD), pilastro delle attività svolte in Senegal dall’ONG.

Sin da subito Abdoulaye ha dimostrato di saper individuare le famiglie più svantaggiate, grazie alla rete ed alla concertazione creata con le autorità locali e con le scuole di Mbour, e di saper mantenere la discrezione necessaria per affrontare temi che spesso possono ledere la dignità delle famiglie individuate.

Inoltre, insieme alla CPS, ha condotto battaglie per la lotta e la sensibilizzazione agli abusi sessuali in contesti familiari e scolastici, grande tabù che ancora oggi affligge il Senegal.

Abdoulaye è portatore della storia della CPS in Senegal e per questo è Operatore Locale di Progetto (OLP) per i volontari in servizio civile che ogni anno arrivano in sede a Mbour, in quanto rappresenta non solo una figura professionale ma una guida per i giovani italiani che hanno la possibilità di essere accompagnati nella scoperta di un Paese tranquillo come il Senegal, capace di nascondere tacitamente grandi problematiche che violano i diritti universali dell’uomo.