Germaine Tuamba

CategoriaVolontario del Sud

Germaine Tuamba

Kinshasa, Repubblica Democratica del Congo

Condividi questa scheda:

Germaine Tuamba, in Repubblica Democratica del Congo con Amici dei Popoli-Socio FOCSIV

Germaine Tuamba, 47 annidella Repubblica Democratica del Congo, si è laureata in Scienze economiche a Kinshasa.

Dal 2001, insieme ad alcune studentesse universitarie, ha creato l’associazione CAFID per cercare di dare un futuro alle giovani ragazze madri e ai loro bambini.

Riteniamo opportuno candidare Germaine al “Premio del Volontario del Sud” perché ci pare incarni perfettamente la figura di “Una persona residente in un Paese del Sud che, inserita nell’ambito di un’associazione/cooperativa locale ha contribuito con particolare dedizione ed efficacia alla crescita della comunità di appartenenza”, con la sua passione, il desiderio di mettere a disposizione le sue capacità, conoscenze e competenze al servizio dei più vulnerabili, la capacità di affrontare con tenacia e positività gli eventi negativi della vita, la ricerca continua di opportunità per la sua gente, restando al loro fianco, condividendone le condizioni di vita, le ansie, le gioie e i dolori.

La voglia di dedicarsi a chi ha avuto e ha meno opportunità di lei e le sue incrollabili positività ed energia, nascono dal desiderio di “restituire” ciò che ha ricevuto e di metterlo a frutto per la sua gente.

Il suo motto è “Sauver Kindele par Kindele” (salvare Kindele attraverso le potenzialità che lì si trovano).

Vive in una area dove povertà, agricoltura di sussistenzaanalfabetismo, forte dipendenza dai redditi derivanti dall’agricoltura, scarsa produttività del suolo e difficoltà di far arrivare i prodotti sui mercati della città, fa si che nelle scelte formative i ragazzi siano privilegiati a detrimento delle ragazze che devono restare a casa ad aiutare le madri.

Il suo servizio è dedicato in particolare a donne e bambini, cercando di offrire loro opportunità formative per uscire dal circolo vizioso della povertà di Kindelepromuovendo un approccio di sviluppo sostenibile.

"Abbiamo Riso per una cosa seria 2015" ha sostenuto il suo progetto "Libri e merenda a Kinshasa".

Ha dedicato e dedica la sua vita alla sua gente.

Leggi cosa dicono di lei