Khadija Tirha

CategoriaGiovane Volontario Europeo

Khadija Tirha

Torino, Italia

Condividi questa scheda:

Khadija Tirha, in Italia con LVIA - Socio FOCSIV

Mi chiamo Khadija Tirha, ho 25 anni.

Sono italiana di origine marocchina, nata in Marocco, arrivata in Italia all'età di sei anni e cresciuta a Torino. Durante il corso universitario in Scienze Internazionali dello Sviluppo e della Cooperazione, concluso a marzo 2017, ho fatto esperienze professionali e formative con tante realtà di volontariato del territorio torinese, e in particolare con LVIA, che mi hanno permesso di costruire le basi del mio impegno civico e che mi hanno spinta ad accrescere l’interesse per la cooperazione internazionale.

Il mio percorso con LVIA, cominciato nel 2011 in progetti di educazione alla mondialità, mi ha permesso di acquisire competenze e professionalità per agire in modo più efficace sul territorio nell’ottica della relazione interculturale.

Le diverse esperienze maturate in questi anni nel quadro degli scambi internazionali hanno senz'altro favorito una crescita personale regalandomi uno scambio effettivo di conoscenze, punti di vista, idee e iniziative tra persone con differenti background culturali.

Il servizio civile che attualmente sto svolgendo con LVIA e la voglia di imparare, crescere, esprimere le mie capacità e la possibilità di mettermi in gioco sono i motivi che mi hanno spinta a candidarmi.

Sono inoltre impegnata parallelamente con varie iniziative di animazione giovanile, ad esempio nel gruppo ARTE MIGRANTE. Un altro tema che seguo con dedizione è quello dei corridoi umanitari: sono impegnata nel progetto “Il filo della Speranza” per l’accoglienza di una famiglia di richiedenti asilo siriani arrivati a Leinì (TO) nel 2016 attraverso il corridoio umanitario attivato dalla Comunità di Sant’Egidio, Federazione delle Chiese Evangeliche e Tavola Valdese; tale progetto è stato anche oggetto di ricerca nella mia recente tesi di laurea.

Nei prossimi due anni frequenterò il programma magistrale Torino-Rabat in Scienze Internazionali, al quale sono stata ammessa, con master in “Analisi comparata delle società mediterranee”.


Leggi cosa dicono di lei 

Lettera referenza del Prof. Dansero 

Testimonianze studenti 

Testimonianze studenti 

Articolo La Stampa

Articolo La Stampa

Articolo La Repubblica

Intervista TV "Generazione Intercultura"