Marie Franziska Moeller

CategoriaVolontario Internazionale

Marie Franziska Moeller

Tanzania

Condividi questa scheda:

Marie Franziska Moeller in Tanzania con L’Africa Chiama

Marie si è avvicinata a L’Africa Chiama quando aveva 18 anni: nata in Germania ma cresciuta in un  piccolo paese delle Marche, Marie era motivata da un forte desiderio di aiutare gli altri e ancora di  più da un senso di responsabilità civile che ha caratterizzato, e caratterizza tuttora, il suo percorso da  volontaria.  

Nel 2012 Marie ha partecipato al corso di preparazione al volontariato internazionale promosso da  L’Africa Chiama e qualche mese dopo è partita per svolgere un periodo di volontariato (3 settimane)  ad Iringa (Tanzania). Prima e dopo il viaggio Marie si è impegnata in prima linea come volontaria  dell’associazione, dedicando il suo tempo e le sue energie a iniziative di sensibilizzazione, di raccolta  fondi e di formazione con la convinzione profonda che solo con l’impegno individuale costante e  concreto sia possibile contribuire a cambiare in meglio il mondo.  

Studia come infermiera e da Marzo a Luglio 2020 è in prima linea in strutture ospedaliere tedesche  nella lotta al Covid19. “Facciamo tutti parte di un'unica grande famiglia umana e non c’è alcuna  differenza fra un impegno in Germania per garantire il diritto alla salute e alle cure e l’impegno in  Tanzania per garantire cibo, cure e istruzione a bambini gravemente vulnerabili. Si tratta di  responsabililità e di non potersi voltare dall’altra parte come se nulla fosse. Questo mondo può  cambiare ma solo con l’impegno di ognuno di noi.” Così testimoniò Marie durante l’emergenza Covid  (testimonianza di Marie a Luglio 2020).  

Nel 2020 viene selezionata come volontaria in servizio civile e svolge il suo servizio ad Iringa  (Tanzania) dove trascorre 10 mesi (da Ottobre 2020 a Luglio 2021). Marie si impegna soprattutto in  due macro interventi: da un lato nel settore dell’alimentazione affiancando la nutrizionista locale nel  progetto Kipepeo per curare bambini malnutriti e dall’altro nel settore della disabilità affiancando lo  staff locale nell’implementare la riabilitazione su base comunitaria di cui beneficiano più di 400  bambini con varie forme di disabilità.  

Candidiamo Marie Moeller per i seguenti motivi:  

- Per l’impegno prima di tutto personale e concreto, che parte dalle piccole scelte quotidiane (il  volontariato in Italia, l’impegno e la sensibilità per rispetto dell’ambiente) all’attivismo  volontario.  

- Per svolgere attività di volontariato in modo costante e per testimoniare le sue esperienze per  sensibilizzare altre persone.  

- Per aver vissuto le esperienze di volontariato in Tanzania prima di tutto con l’obiettivo della  condivisione e per sapere essere entrata in punta di piedi in una cultura così lontana dalla  propria.  

- Per essere stata in grado di affiancare lo staff locale senza mai sovrapporsi o sostituirsi agli  stessi e riuscendo ad apportare