Michela Gaffuri Riva

CategoriaVolontario Internazionale

Michela Gaffuri Riva

Camerun

Condividi questa scheda:

Michela Gafurri Riva in Camerun con il COE

Michela Gafurri Riva ha sempre avuto una vocazione di apertura al mondo. Sin da quando, poco più che ventenne, ha scelto di dedicare il suo tempo libero a favore dell’inclusione e integrazione della popolazione migrante, in particolare bambini e donne, del suo territorio, il meratese.

La scelta di una formazione incentrata sulle relazioni tra i popoli e l’impegno nella solidarietà internazionale ha suggellato questo suo desiderio di cittadinanza mondiale.

È partita per il Camerun per uno stage con un’Associazione locale camerunese nell’ambito della tutela dei diritti umani, in particolare dei diritti dei detenuti del carcere della città di Buea. Ha continuato con il Servizio Civile a Yaoundé, come volontaria inserita in un progetto di umanizzazione delle condizioni delle carceri camerunesi.

Oggi è una professionista della cooperazione internazionale, è stata capo progetto di un’iniziativa finanziata dall’AICS, a favore di detenuti ed ex detenuti, sempre in Camerun, paese dove ha conosciuto suo marito.

È una cooperante e una giovane mamma di due bambini con un terzo in arrivo. Uno spirito da volontaria, vivendo la cooperazione internazionale come incontro, come condivisione di vita e come esperienza di fraternità. Suo marito Suo marito è in Camerun per lavoro come operatore del progetto Refugee Center dell’ONG Lifting Hands International, mentre Michela segue l’impegno sociale del marito, entrambi sono esperti di diritti umani.

Si è sempre apprezzate la sua capacità di calarsi nel contesto, sospendendo il giudizio, con grandi doti di mediazione e la voglia di lottare per un mondo senza diseguaglianze e dove ogni persona possa avere gli stessi diritti e le stesse opportunità di affermazione.

“Senza lo scambio e senza un cammino insieme non c'è vero sviluppo” ha lasciato in uno dei suoi scritti Don Francesc Pedretti, fondatore dell'Associazione COE e Michela testimonia questo impegno di scambio e di cammino insieme dedicandosi agli altri con dedizione, passione e competenza