Stefano Russo

CategoriaGiovane Volontario Europeo

Stefano Russo

Pichanaki, Perù

Condividi questa scheda:

Stefano Russo, in Perù con ProgettoMondo MLAL- Socio FOCSIV

Nell'ultimo periodo dei miei studi universitari a Bologna sono stato socio attivo di un’associazione locale in un progetto di cittadinanza attiva e animazione d’ambiente in un istituto medio superiore. Quest’attività mi ha permesso non solo di comprendere l’importanza dell’azione della società civile sul territorio, ma anche di mettermi in gioco per gli altri e con gli altri, senza chiedere in cambio altro se non il confronto, l’acquisizione di conoscenze ed esperienze condivise e la quotidiana rimessa in discussione di me stesso.

Per queste ragioni, dopo la laurea in Medicina veterinaria, ho deciso che mi sarebbe piaciuto collaborare a tempo pieno e per un intero anno della mia vita ad un progetto rivolto questa volta a realtà molto più lontane. Nella consapevolezza di far parte di una comunità globale ho preso in considerazione la possibilità di indossare il Casco Bianco all’estero e ProgettoMondo Mlal me lo ha permesso selezionandomi per il progetto Qtapiquiña.

Grazie al Servizio Civile ho conosciuto ProgettoMondo MLAL, sentendomi in linea con i suoi valori costitutivi, quali la giustizia sociale e il rispetto dei diritti umani, la reciprocità e la solidarietà, la cittadinanza attiva e la partecipazione. Da qui la scelta di aderire al bando come Corpo Civile di Pace in Perù, a sostegno dei coltivatori di caffè nel versante amazzonico della regione di Junin, dove sono attivi o latenti diversi conflitti socio-ambientali legati appunto alla produzione del caffè.

Credo fermamente che tutti “dobbiamo coltivare il nostro giardino”,  impiegando le nostre capacità e conoscenze per rendere questo mondo un luogo dove gli esseri umani di oggi e di domani possano esprimere i propri talenti e realizzarsi.

Dal blog di Stefano nel suo anno di servizio: 

Il Progetto Qutapiquiña

Con Inez alla Fiera contadina

Una storia d’Innovazione e d’Identità